gallery/logo fss senza pay off 2

Il Fonfo Santo Stefano per TE

 

 

Il Fondo Santo Stefano è un network di enti e organizzazioni che si occupano - in modo diretto o indiretto - di sviluppo della microimpresa. 

Il Fondo Santo Stefano interviene quindi a favore di coloro che intendono avviare o sviluppare nel territorio della provincia di Prato (ma non solo) una propria attività imprenditoriale sia in forma individuale, sia in forma societaria. Non è un intermediario finanziario, non è sottoposto alla vigilanza della Banca d'Italia e non è abilitato come operatore del microcredito.

Le modalità di intervento sono sostanzialmente 2:

1. Offrendo servizi di informazione, orientamento, consulenza, tutoraggio e monitoraggio a titolo gratuito.

2. Favorendo l'accesso a progetti speciali di microcredito 

I servizi vengono erogati direttamente dagli enti partecipanti al progetto e dallo staff del Fondo Santo Stefano, mentre i progetti speciali sono - di norma - promossi a livello nazionale o comunque sovralocale. 

In questo momento il progetto speciale attivo è il Prestito della Speranza. 

Il Prestito della Speranza è un’iniziativa della Conferenza Episcopale Italiana e del Gruppo Bancario Intesa San Paolo per l’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato garantiti da un fondo straordinario specificatamente costituito. L’accordo CEI-Intesa San Paolo – Banca Prossima è stato siglato il 26 febbraio 2015, in coerenza con la normativa in materia.

A livello locale il Prestito della Speranza è seguito dall’Ufficio Diocesano. A Prato, la Caritas Diocesana ha definito un accordo con il Fondo Santo Stefano per lo sviluppo dell’attività di informazione, tutoraggio e monitoraggio nell’ambito della misura “Credito fare impresa”. Maggiori informazioni sulle condizioni di accesso e operative sono disponibili su www.prestitodellasperanza.it. 

 

Oltre al Prestito della Speranza, da febbraio 2017 è operativa una convenzione con ChiantiBanca e ACT Artigiancredito Toscano. La convenzione sostiene lo sviluppo di start up. 

 

Per accedere al Fodno Santo Stefano è necessario compilare la modulistica. La modulistica è composta da tre documenti: il modulo A che deve essere compilato dal/la richiedente, il modulo B che deve essere compilato dal professionista / associazione di categoria affiancato dal business plan. Richiedi la modulistia a info@fondosantostefano.org

Vuoi avviare una nuova attività? Vuoi farlo con il Fondo Santo Stefano? Leggi sotto...

Sono oltre 100 le aziende attive sostenute dal Fondo Santo Stefano (l'elenco dei settori di attività lo trovi sul sito).

Se hai intenzione di avviare una nuova attività perchè non chiedi un preventivo alle aziende del Fondo Santo Stefano?

Possono offrire servizi e prodotti a condizioni interessanti. In questo modo, inizi fin da subito a far parte della nostra Community! Chiedi informazioni.

 

CHIEDI LA MODULISTICA DI ACCESSO A info@fondosantostefano.org